Crescentini a segno contro Ambrogio nel lim. 3.3 della Nino Bixio

0
La premiazione con la famiglia Arcelloni
Questo articolo è presentato da:

Rispettato il pronostico con la vittoria di Alessandro Crescentini, accreditato della TDS numero 1, nel torneo della Nino Bixio dedicato ai 3.3.

Crescentini, tesserato per il Tennis Piacenza, ha superato in sequenza Massimo Segalini, Giannantonio Arduini, Gianluigi Tedesco, tutti di classifica 3.4 ed è approdato così in finale. Ad attenderlo il giocatore di casa Dario Ambrogio, anche lui favorito alla partenza grazie all’accreditamento come seconda testa di serie.

E’ stata proprio una bella finale, fra giocatori di esperienza, che già in passato si sono scontrati. Ha prevalso la costanza di Crescentini ed un piccolo risentimento alla caviglia da parte di Ambrogio ha segnato il match terminato al super tie-break 4/6 6/0 10/5.
Entrambi corretti e contenti di aver partecipato alla 9° edizione di questo Trofeo dedicato a Silvio Arcelloni.

A sinistra il finalista Ambrogio, a destra il vincitore Crescentini

Il tabellone di chiusura dei 4a categoria se lo sono giocati Stefano Premoli e Francesco Mazzoni entrambi del Borgotrebbia e classificati 4.1. Ha avuto la meglio per 6/3 7/5 Premoli in un incontro interrotto dalla pioggia.

A sinistra Mazzoni, a destra Premoli

A coordinare la manifestazione in modo impeccabile il giudice arbitro Roberta Cotta che ha organizzato le premiazioni coadiuvata dal presidente della Nino Bixio Mario Bonvini, il maestro Davide Bonfanti e alla presenza del delegato provinciale Gianni Fulgosi, il consigliere regionale Amelio Grassi e la famiglia Arcelloni.

La signora Arcelloni premia Crescentini
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here