La Società Canottieri Ongina conquista la Royal Gold Cup del RAF Tennis

0
La squadra della Società Canottieri Ongina
Questo articolo è presentato da:

 

Ad inizio maggio la Società Canottieri Ongina di Monticelli d’Ongina ha iscritto per la prima volta una propria squadra alla RAFT CUP MASCHILE. Si tratta di una gara a squadre presente in tutta Italia che prevede due singoli e un doppio con limitazione a 3.5. Le partite si giocano normalmente alla sera durante la settimana. Il girone di qualificazione alla fase finale si presentava decisamente impegnativo con cinque squadre di Cremona, due di Brescia e appunto una di Piacenza. Considerando le gare di andata e ritorno erano quattordici le giornate di gara previste. Tre squadre si sono dimostrate di un livello più alto delle restanti ed il risultato finale è rimasto in dubbio sino alla fine. La SCO ha comunque mantenuto la testa della classifica dalla prima giornata sino alla fine.

Nei giorni 14-15/9 si è quindi svolta la ROYAL GOLD CUP ovvero la fase finale fra tutte le squadre delle varie regioni che avevano superato la fase a gironi. La location era particolarmente intrigante: il Circolo Tennis dell’Isola Albarella a Rovigo sul delta del Po. Sui tredici campi in terra del circolo c’erano anche le fasi finali del torneo femminile e i due tornei maschile e femminile riservati a giocatori con classifica ancor più limitata. Ogni squadra si doveva presentare con una propria divisa e una bandiera e questo ha creato una bellissima atmosfera di competizione. La SCO ha superato agevolmente i primi turni e si è qualificata per la semi finale della domenica mattina. La partita con ILEMS di Milano si presentava particolarmente difficile visto che erano i vincitori in carica e schieravano Luigi Croci che è il giocatore numero uno della classifica RAFT. Le gare sono state molto combattute e al doppio di spareggio prevaleva di poco la SCO.

Alla domenica pomeriggio si è tenuta la finale. ZAMPE’S TEAM di Vicenza voleva vendicare la sconfitta in finale dello scorso anno. Nel primo match Fabio Zamperetti portava avanti i vicentini battendo nettamente Boris Bonvini. Nel secondo match Domenico Guarneri riequilibrava il risultato dominando Gianmario Rubagotti. Si arrivava al doppio di spareggio. ZAMPE’S schierava i due singolaristi migliori mentre CANOTTIERI ONGINA schierava Bonvini–Rigoni. Sulla carta il pronostico poteva sembrare chiuso a favore dei vicentini. I piacentini hanno però dimostrato che il doppio non è la somma di due singolari ma è una disciplina dove il gioco a rete, i pallonetti e in generale la chimica fra i giocatori sono decisivi e vincevano per 9/6.

La squadra della CANOTTIERI ONGINA conquistava quindi la ROYAL GOLD CUP 2019. Oltre a Bonvini, Guarneri e Rigoni la squadra era completata anche da Davide Curtarelli e Gabriele Bruni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here