Finale col botto per un terribile 2020

Il disastro a Podenzano
Questo articolo è presentato da:

Le ingenti nevicate che hanno interessato i giorni scorsi gran parte del nord Italia e in particolare tutto il piacentino non hanno risparmiato le coperture pressostatiche dei campi da tennis di diversi circoli.

Il caso più disastroso si è verificato a Podenzano dove al Tennis Club Valnure la bellissima tensostruttura che copriva i due campi in terra rossa non ha retto al peso della neve. Così la dichiarazione del presidente Daniele Margarita: “Stanotte avevano lasciato acceso il riscaldamento e messo in tensione il pallone per evitare che la neve lo facesse piegare, ma non è servito. E’ crollato tutto sul campo. Si allenavano gli agonisti, ma la stagione invernale del del tennis è finita”.

Danni anche alla Nino Bixio dove la forte nevicata di domenica notte non ha risparmiato le recinzioni dei campi da calcio della società. Il presidente della società Paolo Molinaroli, con l’aiuto di alcuni soci, è però riuscito a salvare le coperture a “pallone” dei campi da tennis sgonfiandole in tempo e rimuovendo la neve che si era accumulata.

I soci alla Nino Bixio salvano il salvabile

Idem all’A.T. Borgotrebbia dove il giorno prima della straordinaria nevicata si erano abbassate le pressostrutture e anche se ci saranno ritardi nel poter ripristinare i campi, i danni sono stati evitati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here