Kinder Valnure, vincitori Top!

Questo articolo è presentato da:

Dal 26 luglio al 3 agosto è andato in scena sui campi del Tennis Club Valnure il Tennis Trophy FIT Kinder, particolare manifestazione che mette in scena tornei per ogni fascia di età giovanile. Quest’anno però le precauzioni di questa emergenza sanitaria hanno imposto delle regole e si sono dovute fare delle scelte. Il regolamento del Kinder imponeva lo svolgimento delle gare dagli under 9 ai 12 e dagli under 13 ai 16 in due differenti momenti. Il circolo di Podenzano ha così optato per le categorie più alte, rinunciando loro malgrado, ha un gran numero di potenziali iscritti.

Va comunque sottolineato e dato merito al TC Valnure di essere stata l’unica tappa Kinder di tutta l’Emilia Romagna. Fattore che ha richiamato atleti anche da altre provincie.

A discapito del numero di iscritti ridotto la qualità dei giocatori è stata però altissima.

Nell’under 13 maschile vittoria schiacciante per il bolognese Leonardo Gherardi che, accreditato della TDS numero 1, ha mantenuto i favori del pronostico concedendo un solo game negli ultimi due match: semifinale vinta 4/0 4/0 su Nicolas Zaliani, finale 4/1 4/0 vinta su Matteo Greco.

A sinistra il vincitore Leonardo Gherardi, a destra il finalista Matteo Greco

Anche nell’under 14 maschile non c’è stata storia. Alessandro Sartori, 3.3 della Nino Bixio, ha battuto in finale 4/0 4/0 Giorgio Murli.

A sinistra il vincitore Alessandro Sartori, a destra il finalista Giorgio Murli. Alla premiazione il g.a. Luigi Bisi.

Nell’under 14 femminile, la semifinale è diventata la vera finale a causa del forfait di Sabina Hasancic. Qui la battaglia è stata tra la 4.1 Lorenza Terzoni e la 3.5 Beatrice Ferretti che ha avuto la meglio per 4/1 3/3 (7/5).

Da sisnitra: Beatrice Ferretti, Luigi Pagani, Lorenza Terzoni, il g.a. Matteo Terzoni.

Infine l’under 16 maschile che ha avuto tra i suoi protagonisti nella parte bassa del tabellone Achille Ciocca (3.2) e Andrea Fornaroli (3.4) che erano aspettati direttamente in finale dalla TDS numero 1 Tommaso Fiorin (3.1). Lo scontro finale è stato tra Fiorin e Ciocca e ha visto il Tommaso mantenere il pronostico battendo 4/1 4/2 Achille. Qui lo score non è stato così veritiero e il numeroso pubblico ha potuto costatare come quasi tutti i games erano ai vantaggi. Certamente Fiorin è stato notato da tutti per il suo tennis talentuoso con palle pesanti e penetranti già da tennis adulto.

A sinistra il vincitore Tommaso Fiorin, a destra il finalista Achille Ciocca. Alla premiazione il g.a. Matteo Terzoni.

Un torneo quello di quest’anno che rispecchia la volontà del circolo di mantenere una tradizione, svolgendo anche in un periodo particolarmente difficile questa manifestazione. Il plauso alla impeccabile gestione va al suo team composto dai giudici arbitro Matteo Terzoni e Luigi Bisi coadiuvati dall’assistente Michela Corbellini, dal direttore di gara Luigi Pagani, dal presidente Daniele Margarita e naturalmente dal prezioso aiuto dei maestri Bracchi e Pagani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here